Cronaca

Baunei: turista si perde e trascorre la notte all'addiaccio

durante una escursione lungo il percorso " Selvaggio blu". Giunta su una cengia della parete rocciosa, distante ancora circa 30 metri dal mare, non ha più avuto possibilità di movimento ed

Baunei: intervento per i tecnici del Corpo nazionale soccorso Alpino e Speleologico delle Stazioni di Nuoro e Ogliastra.
Stamattina intorno alle ore 11, dei turisti che erano a bordo di un gommone hanno avvistato una donna bloccata su uno spuntone di roccia, a strapiombo sul mare.
Hanno anche rilevato la difficoltà che viveva nel non poter andare nè verso la cima del costone nè verso il basso in direzione del mare, motivo per cui hanno dato l'allarme. La centrale del CNSAS ha tempestivamente attivato la macchina dei soccorsi inviando una squadra che ha raggiunto la malcapitata.
La donna, una turista russa, era in buone condizioni; ha riferito di essere rimasta bloccata nella località Baccu Mudaloru dopo aver cercato di raggiungere il mare quando, nella serata di ieri, si è resa conto di avere smarrito il sentiero che percorreva durante una escursione lungo il percorso " Selvaggio blu". Giunta su una cengia della parete rocciosa, distante ancora circa 30 metri dal mare, non ha più avuto possibilità di movimento ed ha dovuto trascorrere la notte all'addiaccio in attesa che venisse giorno.
I tecnici del soccorso alpino hanno raggiunto via mare la zona, supportati dalla Capitaneria di porto, si sono arrampicati lungo la scogliera utilizzando attrezzature alpinistiche per raggiungere la donna che era disidratata e spossata, le hanno fornito assistenza rifocillandola, l'hanno quindi stabilizzata e poi calata con tecniche alpinistiche sulla motovedetta.
La turista è stata a quel punto trasportata fino al porto di Cala Gonone, e presa in carico dal personale 118 della Croce Azzurra che ha provveduto a verificare le sue condizioni di salute.

di SONIA DEIANA

Categoria: